L'iter della richiesta di finanziamento

Di seguito indichiamo l'iter standard della richiesta di finanziamento per un piano formativo aziendale (o interaziendale) ordinario o con Contributo aggiuntivo.

Per i dettagli peculiari dei piani con contributo aggiuntivo si deve fare riferimento a quanto richiesto esplicitamente nei singoli Avvisi.

Note importanti
• Il finanziamento va richiesto prima della realizzazione effettiva delle sessioni formative.
• Il piano deve essere conforme alle indicazioni contenute nella Guida alla gestione e rendicontazione del conto formazione.
• Per la presentazione del piano, è necessario allegare l'Accordo/Verbale tra le Parti (Azienda e Sindacati) che ne condividono finalità, contenuti e modalità di realizzazione.

L’azienda che intende presentare un piano formativo, deve accedere alla propria Area Riservata sul sito www.fondimpresa.it e inserire il progetto formativo in semplici schermate on line.

Il piano presentato ha due step di ISTRUTTORIA prima di essere approvato:
• deve essere vagliato da Fondimpresa Trento, che controlla la correttezza formale del Piano, dell’Accordo tra le Parti e del preventivo finanziario. Ove possibile e se necessario, gli operatori trentini possono richiedere integrazioni;
• il piano passa poi a Fondimpresa nazionale, per la validazione finale e comunicazione all’azienda tramite email dell’avvenuta approvazione.

Una volta approvato il finanziamento, l’azienda avvia e realizza le attività formative inserendo preventivamente nell’Area Riservata on-line il calendario ed i partecipanti alla formazione (MONITORAGGIO DI CONTROLLO) e predisponendo i registri di presenza.

Al termine delle attività formative, l’azienda compila nell’Area Riservata on-line le presenze dei partecipanti ai corsi, così come registrate sui registri di presenza, e completa le anagrafiche dei partecipanti (MONITORAGGIO PROCEDURALE).

Una volta concluse le due fasi precedenti, con l’invio on-line del Monitoraggio procedurale, le attività realizzate vengono controllate da:
• Fondimpresa Trento, che controlla la correttezza formale della realizzazione delle attività formative e la coerenza con il progetto. Se necessario, gli operatori trentini possono richiedere integrazioni;
• Fondimpresa nazionale, che dopo aver ricevuto la documentazione da Fondimpresa Trento, attua il controllo finale e comunica tramite email all’azienda l’esito del controllo (positivo o negativo) e la possibilità di procedere con la rendicontazione delle spese.

A questo punto si passa a compilare il QUESTIONARIO DI GRADIMENTO e la RENDICONTAZIONE delle spese nell’Area Riservata ed a inviare (posta o PEC) a Roma la documentazione necessaria.

Tutta la fase di rendicontazione e la liquidazione sono gestite direttamente da Fondimpresa nazionale.

 

Indirizzo:Palazzo Stella - Via A. Degasperi, 77
Tel: 0461 360076
Fax: 0461 933551
Web:www.fondimpresa.tn.it
E-mail:at-trento@fondimpresa.tn.it